Investigazioni Brescia

Investigazioni private e aziendali a Brescia, Val Trompia, Lago di Garda e Sebino

Tutti vorrebbero essere investigatori privati, almeno per un giorno! Vediamo di avvicinare un poco una semplice casalinga o un padre di famiglia al mondo delle investigazioni, cosi’ da rendere più comprensibile quali sono i campi d’azione e come può essere ingaggiato un investigatore privato.

agenzieinvestigativebrescia.it

investigatoreprivato.brescia.it

 

Investigatore privato Brescia

I servizi maggiormente richiesti negli ultimi anni sono stati di diverso tipo:

INVESTIGAZIONI FAMIGLIARI:

  • Al primo posto sicuramente ci sono le indagini coniugali: chi si rivolge a noi non ha il sospetto di essere tradito, ha bisogno di dimostrare a un giudice che il marito o la moglie non rispetta gli obblighi coniugali. Il compito dell’investigatore non è quindi quello di scoprire un tradimento, cosa molto facile, ma quella di procurare le prove del tradimento. L’investigatore privato deve quindi pedinare il marito o la moglie di chi ha commissionato il lavoro per poter vedere quali sono le sue frequentazioni e identificare l’amante. Una volta identificata o identificato il soggetto verranno scattate fotografie dei loro incontri, verranno ripresi i momenti che  passano insieme e sopratutto verranno evidenziati i loro comportamenti.

E’ quindi possibile che un investigatore privato segua una coppia di amanti mentre prendono un caffè al bar, oppure se cenano insieme a un ristorante, può seguirli mentre si appartano in un parcheggio (cosa che succede molto spesso) oppure se i due si incontrano in un mhotel. A Brescia ci sono molti mhotel conosciuti anche da chi viene fuori provincia.

Non ricordo con precisione quante persone ho seguito personalmente in un bellissimo mhotel appena fuori il casello di Rovato, ma in tanti anni di esperienza posso dire che gli amanti si incontrano in mhotel nei modi più stupidi possibili. Lui o lei si dirigono verso il mhotel e sono molto attenti a tutto, osservano scrupolosamente di non essere seguiti da nessuno.  Si capisce che stanno andando a un appuntamento che gli interessa molto perchè cambiano stile di guida, fanno cose che normalmente non fanno. Poi si fermano nel parcheggio del mhotel o in un parcheggio nelle vicinanze e aspettano guardandosi scrupolosamente intorno. Hanno paura di essere visti da qualcuno, ma devono assolutamente incontrare l’amante! Dopo qualche tempo, spesso son pochi minuti altre volte possono arrivare al mhotel con largo anticipo, giunge l’amante.

Principalmente è la donna che sale sull’auto dell’uomo ed entrano al drive in per consegnare i documenti ( si tutti i mhotel chiedono i documenti ma credo che non tutti gli ospiti vengano realmente registrati) A questo punto , dopo aver ripreso il momento dell’incontro e della salita sull’auto , l’investigatore segue la coppia fino a quando non mettono l’auto in garage, infatti i mhotel fano credere di tutelare la privacy dei loro clienti facendogli nascondere l’auto con una serranda o con un teloncino che copre completamente l’auto. Dopo la parte noiosa , l’investigatore deve aspettare che escano, e solitamente se due scelgono di prendere una camera, magari con la vasca idromassaggio , è perchè vogliono stare insieme più tempo possibile. Io quando seguo qualcuno al mhotel o in albergo controllo sul sito internet se c’è qualche pacchetto particolare, tipo magic moments, o fuga d’amore, coccole al cioccolato… cose sdolcinate o da fidanzatini o da amanti.

Dopo l’attesa, i due escono , vengono ripresi o fotografati mentre escono dall’hotel sulla stessa auto, si sbaciucchiano ancora un pochino nel parcheggio e la donna risale sulla auto , l’uomo riparte subito, la donna invece non so bene cosa faccia ma aspetta sempre.

 

Questo è solo un esempio di cosa succede spesso quando un investigatore privato pedina una coppia di amanti. Altre volte invece succede , sempre nei pressi dei mhotel, che le donne che salgono sull’auto di un uomo siano anche due. Ma queste sono storie che non si possono raccontare su un sito, sono scritte e filmati che vengono consegnati alla cliente.

  • Al secondo posto ci sono le investigazioni sui figli. I genitori le provano tutte prima di chiedere l’aiuto ad un investigatore. Ma i ragazzi oggi sono furbissimi, è molto difficile capire cosa facciano realmente, usano chat autodistruggenti e parlano in codice, sono attenti negli spostamenti e se fanno qualcosa di losco o di illegale è molto difficile che un genitore ne abbia la certezza. E prima di accusare un figlio di fare qualcosa bisogna essere sicuri di quello che si sta dicendo.

Mi ricordo alcuni lavori svolti seguendo gruppi di ragazzini. Una volta a Desenzano, per capire esattamente cosa facevano questi ragazzini nei vicoli, dovemmo escogitare il trucco di nascondere alcune telecamere nei sacchetti dell’immondizia, i ragazzi cambiavano sempre posizione per gli incontri nei vicoli. L’unico modo per riprenderli era appunto di seguirli e lasciare lo sporco nelle vicinanze di dove si fermavano. Da dietro l’angolo era cosi’ possibile vedere le riprese delle telecamere.

Si scopri’ cosi’ che il ragazzo oggetto di indagine non comprava stupefacenti , ma li vendeva . Ecco come faceva ad avere sempre l’ultimo modello di cellulare. A casa diceva che aveva un amico in un negozio di cellulari che li vendeva agli amici a un prezzo scontato. In realtà lo abbiamo visto pagare per contanti un cellulare nuovissimo a prezzo pieno.

INVESTIGAZIONI AZIENDALI

  • Tra le investigazioni che ci vengono conferite dalle aziende al primo posto ci sono i dipendenti che usufroiscono del permesso per malattia e al posto di “curarsi” svolgono qualsiasi tipo di attività.