Qualcuno ha copiato un importante file in azienda e volete individuare il responsabile?

Sui social c’è qualcuno che diffama con un nick name e volete individuare chi sia?

Un investigatore informatico e’ in grado di stabilire collegamenti tra nomi o persone e siti internet, risalire ai dati nascosti dietro meccanismi di whois privacy.

Tracciare profili e risalire ai reali utilizzatori. Analizzare collegamenti sui social per verificare conoscenze reali e virtuali. Geolocalizzare utenti tramite fonti aperte.

Nel caso sia necessaria una perizia informatica, l’investigatore può analizzare supporti che spaziano dai comuni cellulari o smartphone , passando per suporti magnetici come chiavette USB o dischi fissi, schedine di memoria come SD o altro.

Il laboratorio dell’investigatore informatico e’ dotato di strumenti specifici per l’informatica forense: è possibile chiedere dalla copia forense di un file o un supporto digitale , oppure il recupero di file cancellati. I file possono essere stati cancellati per diversi motivi, sia volontari che accidentali. Il segreto per il successo di un intervento di recupero di file o dati cancellati è intervenire tempestivamente tramite un professionista e non tentare il recupero “casalingo” del  materiale cancellato.